Risparmio Energetico

Prodotti e servizi per il risparmio energetico delle aziende

Il risparmio energetico e l’utilizzo efficiente dell’energia sono obiettivi strategici in quanto riducono i costi per le imprese e gli impatti negativi sull’ambiente.azienda01 Realizzare interventi per migliorare le prestazioni energetiche può comportare inizialmente un incremento dei costi aziendali, ma sarà poi possibile trarre vantaggio dalla riduzione dei consumi energetici. Il costo della gestione energetica rappresenta una delle voci di spesa più elevata se consideriamo l’intero ciclo di vita di un edificio.

Le soluzioni di Enersolve garantiscono un risparmio energetico di circa 6% su tutta la bolletta energetica, in funzione della tipologia dell’impianto.

Il riferimento normativo per l’efficienza energetica in ambito elettrico è la Norma VDE-AR-E-2055-1: calcolo dell’aumento dell’efficienza energetica con l’impiego di regolatori di energia mediante il principio della depressione di tensione.

Il risparmio energetico è un tema di grande attualità e il concetto di misura è essenziale se parliamo di risparmio energetico.
Per questo gli strumenti di bordo dei prodotti Enersolve consentono di leggere e registrare i valori di tutti i parametri elettrici significativi dell’impianto, in particolare potenza, tensione ed energia.

Tutti i dati sono visualizzabili ovunque tu sia e in qualsiasi momento tramite servizio EnerCloud, il servizio cloud di Enersolve: ENERcloud.

Come misuriamo il risparmio

Sia le soluzioni ESL che PQL di Enersolve misurano ed elaborano i dati di risparmio energetico secondo un algoritmo che si basa sui principi del Protocollo ESPRO di ENEA e sul Protocollo IPMVP (Protocollo Internazionale di Misura e Verifica delle Prestazioni).

Conformemente al protocollo ESPRO di ENEA, ogni giornata viene suddivisa in 96 intervalli della durata di 15 minuti. In ogni intervallo viene eseguito un ciclo di campionamento della durata di 30 secondi, durante il quale viene rilevato lo stato di funzionamento dell’apparecchiatura ed i relativi valori elettrici. Tre sono le fasi di misura:

  • Fase 1, primi 10 secondi (Da t0 a t10): l’apparecchiatura funziona in modo normale (funzione saving attivata).
  • Fase 2, 10 secondi centrali (Da t10 a t20): l’apparecchiatura disattiva la funzione saving. L’unità serie si posiziona in uno stato di “congelamento”, come se non fosse inserita nella rete.
  • Fase 3, ultimi 10 secondi (Da t20 a t30): l’apparecchiatura funziona nuovamente in modo normale (funzione saving attivata)

Tutti i valori calcolati di risp% vengono validati utilizzando una serie di controlli successivi:

  1. Verificare che il ciclo di misura non sia avvenuto contestualmente ad un cambiamento di stato dell’impianto. (Tale concomitanza viene intercettata ed identificata tramite il confronto dei valori delle potenze misurate durante il ciclo di campionamento).
  2. Escludere i campionamenti avvenuti in momenti di basso assorbimento dell’impianto, dove possono verificarsi incertezze nelle misure tali da invalidare il valore di risp%.