Il Cliente raddoppia, anzi triplica il risparmio!

  • 29 Settembre 2020

Il Cliente è un’importante Azienda situata nella pianura padana, che produce fertilizzanti.

Nell’agosto del 2018 è stata installata presso l’unità produttiva una unità ENERSOLVE da 1600kVA sulla linea del trasformatore TR3. Da quanto è stata installata ha generato oltre 175.000kWh di saving energetico equivalenti ad oltre 15 tonnellate equivalenti di petrolio e a circa 70 di Co2.

Il cliente, soddisfatto per il risultato ottenuto, ha acquistato altre due macchine, rispettivamente da 1250kVA e 1600kVA, da abbinare ai trasformatori TR1 e TR2.

Il team Enersolve di Ortea SpA, da sempre attento al risparmio, per minimizzare i costi di installazione e massimizzare il ROI del cliente, ha progettato e realizzato le macchine divise in due parti. La fornitura in “kit” permetterà l’installazione senza operare costosi interventi strutturali di modifica dell’attuale cabina.

Acquisizione degli Assets da Powersines Ltd

  • 1 Settembre 2020

Milano, Italia (1 settembre 2020)

ORTEA Spa, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni di Power Quality, ha annunciato oggi la firma di un accordo per l’acquisizione degli “Assets” da POWERSINES Ltd, azienda leader nel mercato dell’ottimizzazione della tensione e del risparmio energetico.

La produzione delle apparecchiature avverrà nello stabilimento produttivo di Ortea in Italia. L’operazione avrà effetto immediato e dovrebbe essere completata entro il 30 settembre. Powersines continuerà a fornire un servizio di supporto a Ortea.

“Siamo lieti di portare a termine questa acquisizione in modo così positivo. È stato un percorso abbastanza lungo, ma con il duro lavoro e la determinazione del personale di POWERSINES Ltd. e ORTEA SpA siamo riusciti ad arrivare a una conclusione positiva. Crediamo che la combinazione delle nostre tecnologie e dei nostri prodotti ci consentirà di restituire un valore esponenziale ai nostri azionisti nei prossimi anni , con un portafoglio tecnologico più ampio e sinergico, consentendoci di coprire un segmento di mercato più ampio insieme a una “value proposition” integrata e migliore per i nostri clienti” ha affermato Massimiliano Scarpellini, Amministratore Delegato di ORTEA SpA. “Inoltre, contribuirà a migliorare il bilancio in termini di EBITDA permettendo di migliorare ulteriormente la posizione finanziaria”, ha continuato Scarpellini.

Enersolve: credito di imposta 40% per gli investimenti 2020

  • 2 Luglio 2020

La Legge di Bilancio 2020 sostituisce l’iperammortamento con un credito d’imposta per le spese sostenute a titolo di investimento in beni strumentali nuovi. L’obiettivo del Governo con la Legge di Bilancio 2020, è quello di incentivare il processo di ammodernamento tecnologico nell’ottica di Impresa 4.0.

È stata difatti ridefinita la disciplina degli incentivi fiscali previsti dal Piano Nazionale Impresa 4.0, al fine di sostenere più efficacemente il processo di transizione digitale delle imprese, la spesa privata in ricerca e sviluppo ed in innovazione tecnologica, anche nell’ambito dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale (art. 1 – comma 184).

Il credito d’imposta non è modulato in modo univoco poiché esso viene riconosciuto in misura differente a seconda della tipologia di beni oggetto dell’investimento operato dalle imprese beneficiarie.

Beni materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.0” (Allegato A annesso alla Legge 11.12.2016, n. 232 art. 1 – comma 189):

  • Credito di imposta 40% del costo per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 20% del costo per investimenti tra 2,5 milioni e 10 milioni

Al fine di usufruire del credito di imposta devono essere rispettate due condizioni:

  • ordine entro il 31 dicembre 2020;
  • pagamento del 20% del costo di acquisizione, sempre entro il 31 dicembre 2020.

Tutte le macchine EnersoIve rispondono ai requisiti Industria 4.0 per la richiesta del credito di imposta, sotto la categoria “componenti, sistemi e soluzioni intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici e idrici e per la riduzione delle emissioni”. Tali requisiti sono certificati da Assolombarda, tramite ICIM, organismo acceditato.

Ortea SpA e Covid-19: informazioni

  • 4 Maggio 2020

In riferimento all’emergenza sanitaria mondiale Covid-19, ORTEA SpA si è subito attivata al fine di presidiare e adeguare le misure di prevenzione e protezione in linea con le indicazioni provenienti dalle autorità sanitarie nazionali volte a preservare e tutelare la salute dei propri collaboratori, evitare la diffusione del virus tra la popolazione e garantire la continuità della produzione di beni e servizi a beneficio della propria clientela.

Attualmente, pur non esenti da difficoltà oggettive di approvvigionamento di componenti, non sono presenti segnali che possano incidere negativamente in una serena continuità delle attività produttive e, inoltre, confidiamo di realizzare nel miglior modo possibile la tutela della salute delle persone che entrano in contatto con ORTEA SpA (collaboratori interni o esterni, Clienti, Fornitori e partners).

Ortea SpA ha sempre cercato di offrire ai propri clienti e partner un servizio efficiente e a stabilire una rete di relazioni consolidate anche dal punto di vista umano.

Nell’immediato futuro non sarà possibile viaggiare, ma l’emergenza ci sta insegnando a lavorare in modo diverso, sfruttando le tecnologie digitali. A tal fine Ortea SpA sta acquisendo tutto il know-how necessario per continuare tali relazioni, anche se a distanza, con una serie di iniziative di formazione e aggiornamento tecnico e commerciale.

Dandoci appuntamento per un nuovo abbraccio appena sarà possibile, cogliamo l’occasione per rendere omaggio alla resilienza dei nostri partner e fornitori in questi mesi difficili e li ringraziamo anticipatamente per il loro supporto che ci permetterà di continuare a progettare, realizzare e commercializzare soluzioni innovative.

Comunicato stampa ORTEA SpA: nominato un nuovo Amministratore Delegato

  • 25 Marzo 2020

Ortea Spa, fornitore globale di innovativi sistemi elettrici e soluzioni di power quality, è lieta di annunciare la nomina di Massimiliano Scarpellini come nuovo Amministratore Delegato.

Ortea Spa, con il suo portafoglio di brand, Ortea, Icar, Enersolve e Italfarad, serve clienti in oltre 90 paesi nei sei continenti del globo attraverso un’ampia offerta in diversi segmenti quali rifasamento, stabilizzatori di tensione, compensatori di buchi di tensione, trasformatori, filtri attivi e dispositivi di efficienza energetica.

Massimiliano Scarpellini ha esperienze in ruoli dirigenziali di realtà industriali in diversi settori, con particolare attenzione alla tecnologia, all’innovazione e alle operazioni multinazionali. Di recente ha ricoperto il ruolo di “Vice President Operations”, “Vice President Business development” e “Chief Operating Officer” presso aziende leader nella produzione di componenti elettronici.

“I brand e le attività di Ortea hanno un’enorme credibilità sul mercato, una flessibilità unica, un’offerta innovativa e competenze operative consolidate “, ha affermato Scarpellini. “Sono entusiasta di unirmi al team Ortea e non vedo l’ora di lavorare con i nostri dipendenti, clienti e partner in tutto il mondo per sviluppare i nostri punti di forza e portare l’azienda a livelli di successo ancora maggiori”.

Ortea offre un approccio innovativo al settore del Power Quality, fornendo prodotti “premium” e soluzioni innovative a livello globale. Ortea crede nella crescita attraverso la collaborazione con i clienti, lo sviluppo di prodotti innovativi e la fornitura di soluzioni eccellenti nell’ambito del Power Quality a livello globale.

Enersolve c’è!

  • 17 Settembre 2019

Enersolve partecipa a questo importante evento intitolato: Soluzioni, Tecnologie e Processi per contenere i Consumi Energetici.

Durante l’evento verranno trattati temi importanti riguardanti l’efficienza energetica, tra i quali: Il futuro dell’efficienza energetica, diagnosi energetica, certificati bianchi, big data, analytics, smart building, IOT, smart lighting, certificazioni e project financing.

Per maggiori info: http://itsall-energyefficiency.com/

Seminario: come ottimizzare il Power Quality in un impianto elettrico

  • 9 Maggio 2019

L’industria moderna sta diventando sempre più automatizzata e la sensibilità dei processi industriali al Power Quality è in continuo aumento. Le carenze di Power Quality possono provocare problemi e danneggiamenti alle apparecchiature, fino a interrompere il ciclo produttivo o il servizio.
Nel punto di connessione alla rete, l’energia prelevata, pur nell’ambito delle prescrizioni normative, può non essere ottimale all’utilizzo. Acquistiamo l’energia senza poterne negoziare la qualità che ci serve!

Per affrontare queste tematiche ti invitiamo al seminario “Come ottimizzare il Power Quality in un impianto elettrico”.

Programma:

  • ore 14.00 registrazione.
  • ore 14.15: Presentazione Ortea Next: specialisti del Power Quality.
  • ore 14.30: Introduzione al Power Quality e costi delle non qualità.
  • ore 15.00: La principale problematica della tensione: i buchi di tensione. La soluzione Oxygen.
  • ore 15.45: coffee break
  • ore 16.15: Power Quality ed efficientamento energetico: Enersolve. Protocolli di misura, incentivi e certificati bianchi, cloud monitoring.
  • ore 17.15: Casi pratici.
  • ore 17.30: Question time.

I seminari si terranno il 7 maggio a Verona e il 29 maggio a Venezia.
ULTIMI POSTI DISPONIBILI.

ISCRIVITI

Iperammortamento al 270% per gli investimenti 2019

  • 30 Gennaio 2019
La Legge di Bilancio 2019 approvata dalla Camera proroga l’iperammortamento per il 2019  confermando le tre aliquote di maggiorazione per gli investimenti effettuati dal 1° gennaio 2019.

La percentuale di maggiorazione del costo dei beni ad alto contenuto digitale sarà pari al 170% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro, ed andrà gradualmente a calare per quelli di importo superiore, fino a non esser riconosciuta nel caso di investimento sopra i 20 milioni di euro:

  • iperammortamento al 270% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro;
  • iperammortamento al 200% per gli investimenti fino a 10 milioni di euro;
  • iperammortamento al 150% per gli investimenti fino a 20 milioni di euro.

Sempre in merito alle agevolazioni per l’acquisto di beni strumentali invece non sarà rinnovato il superammortamento al 130%, in scadenza al 31 dicembre 2018.

L’obiettivo del Governo con la Legge di Bilancio 2019, è quello di incentivare il processo di ammodernamento tecnologico nell’ottica dell’Impresa 4.0, con un occhio di riguardo nei confronti delle PMI.

Al fine di usufruire dell’iperammortammento devono essere rispettate due condizioni:

  • ordine entro il 31 dicembre 2019;
  • pagamento del 20% del costo di aquisizione, sempre entro il 31 dicembre 2019.

Tutte le macchine EnersoIve, sia ESL che PQL, rispondono ai requisiti Industria 4.0 per la richiesta dell’iperammortamento al 270%, sotto la categoria “componenti, sistemi e soluzioni intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici e idrici e per la riduzione delle emissioni”. Certificati da Assolombarda, tramite ICIM, organismo acceditato.

Efficientamento Energetico e Industria 4.0

  • 30 Novembre 2018

Enersolve partecipa all’evento promosso da LE2C, Assolombarda e Green Economy Network sui temi: Efficientamento Energetico e Industria 4.0.
Ti invitiamo a partecipare mercoledì 5 dicembre 2018 alle ore 14.30 presso Sala Falck, c/o Assolombarda, Via Chiaravalle 8, Milano.

Parleremo di casi di studio di realtà manifatturiere lombarde che hanno implementato interventi e soluzioni in ottica Industria 4.0 conseguendo un beneficio in termini di efficienza energetica.

Iscriviti all’evento gratuito

Strutture ricettive: vantaggi fiscali per interventi di efficienza energetica

  • 3 Ottobre 2018

Il credito d’imposta, istituito dall’art. 10 del D.L. n. 83/2014, è stato oggetto di successivi affinamenti normativi. In particolare, la Legge di Bilancio 2018, dopo le importanti modifiche introdotte dalla precedente Legge di Bilancio 2017, che avevano visto l’innalzamento dell’agevolazione dal 30% al 65%, ha ulteriormente ampliato la portata della misura agevolativa, allargando la platea di beneficiari anche alle strutture termali.

Beneficiari

Possono fruire dell’agevolazione le imprese alberghiere esistenti alla data del 01/01/2012, con riferimento agli interventi sulla struttura alberghiera.

Per “struttura alberghiera” si intende una struttura aperta al pubblico, a gestione unitaria, con servizi centralizzati che fornisce alloggio, eventualmente vitto ed altri servizi accessori, in camere situate in uno o più edifici. Tale struttura è composta da non meno di sette camere per il pernottamento degli ospiti. Sono strutture alberghiere gli alberghi, i villaggi albergo, le residenze turistico-alberghiere, gli alberghi diffusi, nonché quelle individuate come tali dalle specifiche normative regionali.

Continua…