Categoria ricercata Industria

Enersolve: il cliente raddoppia

Il comparto della manifattura di biciclette e relativi componenti è importante in Italia, vanta una tradizione ed un livello qualitativo molto elevato, ed ha resistito alla concorrenza mondiale: un fiore all’occhiello del sistema produttivo italiano.

Il nostro cliente, da sempre attento all’ambiente, è un produttore di componenti per biciclette da competizione, ed aveva già operativa in azienda una soluzione Enersolve da 1000kVA installata nel 2017. Contento dei suoi risultati, sia in termini di efficientamento dell’impianto elettrico che in termini di miglioramento del Power Quality, il cliente ha deciso di installare una nuova macchina da 630kVA su una nuova linea di produzione.

La gamma ENERSOLVE è disponibile in tre modelli:

  • ESL-5 per il mercato retail/piccola media azienda.
  • ESL-10 per gli ambienti in cui i parametri energetici fluttuano nell’ambito delle prescrizioni della norma di riferimento, ±10%.
  • ESL-20 per i casi più severi in cui le fluttuazioni superano le prescrizioni della norma di riferimento.

Il valore aggiunto delle soluzioni ENERSOLVE è sicuramente rappresentato dalla piattaforma ENERCLOUD, indispensabile per la visualizzazione e l’analisi dei parametri energetici e propedeutica all’ottenimento dei benefici legati a Industria 4.0. Gli strumenti di bordo consentono di leggere e registrare i valori di tutti i parametri elettrici dell’impianto, elaborando in tempo reale i dati di risparmio energetico. Il metodo utilizzato per l’elaborazione dei dati di saving energetico si basa sui principi del protocollo ESPRO approvato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico) dopo 3 anni di studi congiunti.

Il protocollo ESPRO permette una misurazione dinamica del risparmio: infatti non si basa sulla misurazione prima e dopo l’implementazione dell’intervento di efficientamento energetico ma permette una misurazione continua del risparmio.

Energia alle stelle? Non per tutti…

Il Ministro per la transizione ecologica, Dr. Cingolani, ha dichiarato “Lo scorso trimestre la bolletta elettrica è aumentata del 20%, il prossimo trimestre aumenterà del 40%”.

La causa si può sintetizzare nell’aumento dei prezzi delle materie prime e dei costi per l’emissione di CO2 pagati dalle aziende energetiche e dalle società energivore. Non succede solo in Italia, in tutto il mondo si sta delineando un simile scenario.

Le nostre soluzioni di Power Quality, in particolare Sistemi di rifasamento e Dispositivi intelligenti di efficienza energetica garantiscono un risparmio immediato.

Ortea è a tua disposizione per guidarti nella giusta scelta.

Enersolve XXL

Il cliente è una grossa azienda di stampaggio di materiale plastico situata nel nord-est Italia.

Il trend green li ha portati a selezionare una soluzione per il risparmio energetico monitorato. Ma non solo, le grandi fluttuazioni della rete causano problemi al funzionamento delle presse… Enersolve è in grado di risolvere questo problema garantendo in uscita una tensione controllata a fronte di variazioni della rete nell’ambito del ±10%.

L’acquisto da parte del cliente è avvenuto tramite una società ESCO in modalità EPC, Energy Performance Contract, specializzata in questa tipologia di interventi. Questa modalità consentirà al cliente di azzerare i costi del suo investimento grazie al “saving” prodotto mensilmente dalla soluzione ENERSOLVE. Il Saving è stato stimato in circa 200.000kWh su base annua.

La macchina, un ENERSOLVE ESL-10E (modello completo di tre by-pass, elettronico, di emergenza e di esclusione) da 2500kVA, intercetta la potenza totale dell’impianto, sottesa a un trasformatore Mt/Bt, tramite una blindosbarra da ben 4000A.

Si tratta di un’apparecchiatura XXL, infatti le dimensioni sono 5400x1000x2100mm con un peso di circa 4900kg.

La gamma ENERSOLVE è disponibile in tre modelli:

  • ESL-5 per il mercato retail/piccola media azienda.
  • ESL-10 per gli ambienti in cui i parametri energetici fluttuano nell’ambito delle prescrizioni della norma di riferimento, ±10%.
  • ESL-20 per i casi più severi in cui le fluttuazioni superano le prescrizioni della norma di riferimento.

Il valore aggiunto delle soluzioni ENERSOLVE è sicuramente rappresentato dalla piattaforma ENERCLOUD, indispensabile per la visualizzazione e l’analisi dei parametri energetici e propedeutica all’ottenimento dei benefici legati a Industria 4.0. Gli strumenti di bordo consentono di leggere e registrare i valori di tutti i parametri elettrici dell’impianto, elaborando in tempo reale i dati di risparmio energetico. Il metodo utilizzato per l’elaborazione dei dati di saving energetico si basa sui principi del protocollo ESPRO approvato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico) dopo 3 anni di studi congiunti.

Il protocollo ESPRO permette una misurazione dinamica del risparmio: infatti non si basa sulla misurazione prima e dopo l’implementazione dell’intervento di efficientamento energetico ma permette una misurazione continua del risparmio.

ENERSOLVE: outdoor? No problem!

Gli impianti elettrici industriali hanno una propria vita, prima nascono e, di solito, poi crescono con sostanziali modifiche rispetto al progetto iniziale.

Le motivazioni possono essere molteplici:

  • L’azienda ha successo sul mercato e aumenta la produzione.
  • L’azienda aggiunge nuove linee di produzione o modifica quelle preesistenti per adattarle alle nuove esigenze di mercato.
  • Evoluzione normativa dell’impiantistica elettrica.
  • Evoluzione tecnologica dei macchinari o dei processi.
  • Introduzione di nuovi sistemi per ottimizzare l’impianto (Esempio: efficientamento energetico, generazione da fonti rinnovabili, miglioramento del Power Quality).

Talvolta quindi diventa necessario ammodernare/sostituire/ampliare le apparecchiature di potenza situate in cabina elettrica, dove raramente gli spazi sono abbondanti e non sempre permettono di accoglierne di nuove che, per loro natura, hanno pesi e dimensioni consistenti.

A volte si è costretti a rinunciare a interventi che sarebbero interessanti e proficui, semplicemente perché non c’è spazio sufficiente in cabina, oppure si devono programmare costosi lavori di ampliamento, magari con tempi lunghi, perdendo del tempo prezioso in termini di efficientamento e risparmio.

Il cliente è una grande lavanderia industriale specializzata nella sanificazione di abbigliamento da lavoro anche in ambito sanitario, tema di grande sensibilità e urgenza in questo particolare momento.

Per migliorare l’efficientamento energetico e il Power Quality del suo impianto è stata proposta e successivamente scelta un’apparecchiatura ENERSOLVE da 315kVA, ma in cabina non c’era spazio sufficiente. L’efficientamento energetico elettrico è una tecnologia relativamente recente e gli impianti già esistenti si trovano spesso senza alcuna predisposizione.

I tecnici Ortea hanno trovato una soluzione a questa criticità proponendo l’apparecchiatura in configurazione IP55 outdoor, dando la possibilità al cliente di installarla all’esterno della cabina sotto una tettoia.

In aggiunta, dato che il sistema di rifasamento era ormai obsoleto, l’apparecchiatura ENERSOLVE è stata dotata anche di un sistema di rifasamento automatico integrato da 70kvar, permettendone la sostituzione.

Tutto l’intervento usufruisce dei benefici economici dovuti alla fiscalità agevolata di Industria 4.0.

Tutta la gamma ENERSOLVE può essere dotata, come optional standard, di Sistema di rifasamento integrato ed è fornibile in configurazione IP54/55 sia indoor, per ambienti interni “difficili”, che outdoor per installazione in esterno.

Investire senza attaccare il capitale? Oggi puoi!

Ortea SpA, fornitore mondiale di prodotti per il Power Quality, è lieta di annunciare la firma di un accordo di cooperazione con Grenke, primaria società specializzata nella locazione operativa di beni strumentali e soluzioni per il business.

L’accordo, operativo da subito, permetterà ai clienti di Ortea SpA di ottenere i propri prodotti con i benefici del noleggio operativo, senza esborso immediato di denaro e senza appesantire le proprie linee di credito.

Questa proposta è applicabile su tutte le linee di prodotto dei brand di Ortea SpA.

Per maggiori info non esitare a contattarci.

Scopri i vantaggi

Il Cliente raddoppia, anzi triplica il risparmio!

Il Cliente è un’importante Azienda situata nella pianura padana, che produce fertilizzanti.

Nell’agosto del 2018 è stata installata presso l’unità produttiva una unità ENERSOLVE da 1600kVA sulla linea del trasformatore TR3. Da quanto è stata installata ha generato oltre 175.000kWh di saving energetico equivalenti ad oltre 15 tonnellate equivalenti di petrolio e a circa 70 di Co2.

Il cliente, soddisfatto per il risultato ottenuto, ha acquistato altre due macchine, rispettivamente da 1250kVA e 1600kVA, da abbinare ai trasformatori TR1 e TR2.

Il team Enersolve di Ortea SpA, da sempre attento al risparmio, per minimizzare i costi di installazione e massimizzare il ROI del cliente, ha progettato e realizzato le macchine divise in due parti. La fornitura in “kit” permetterà l’installazione senza operare costosi interventi strutturali di modifica dell’attuale cabina.

Enersolve c’è!

Enersolve partecipa a questo importante evento intitolato: Soluzioni, Tecnologie e Processi per contenere i Consumi Energetici.

Durante l’evento verranno trattati temi importanti riguardanti l’efficienza energetica, tra i quali: Il futuro dell’efficienza energetica, diagnosi energetica, certificati bianchi, big data, analytics, smart building, IOT, smart lighting, certificazioni e project financing.

Per maggiori info: http://itsall-energyefficiency.com/

Cause e conseguenze del Power Quality

L’attenzione sul Power Quality è sempre più alta: da una parte il consumatore di energia elettrica richiede una potenza elettrica con una certa qualità; dall’altra i carichi possono avere un impatto negativo sul sistema elettrico e quindi sono soggetti anch’essi ad una valutazione in termini di qualità. Il Power Quality è quindi intrinsecamente legato all’interazione tra il sistema elettrico ed i carichi; porta in conto sia la qualità della tensione che la qualità della corrente.

Continua…

Power quality: cosa dice la Comunità internazionale per l’energia sostenibile

Leonardo Energy, la Comunità globale per l’energia sostenibile professionale, ha condotto negli scorsi anni uno studio europeo sul Power Quality, lo scopo principale di questo progetto è stato quello di stimare i costi di sprechi generati da qualità dell’alimentazione inadeguata per quei settori per i quali l’energia elettrica è critica.
L’analisi ha evidenziato che per il settore dell’Industria la stima dei costi dovuti ad un cattivo Power Quality rappresenta il 4% del fatturato, mentre nel settore Servizi rappresenta lo 0,15%.

Continua…

Il mercato dell’efficienza energetica: l’indagine ENEA – Confindustria

ENEA, in collaborazione con Confindustria e di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico, ha svolto un’indagine sull’offerta di prodotti e servizi per l’efficienza energetica.
L’analisi, basata su un questionario, ha definito i contorni del settore industriale dell’efficienza energetica: la popolazione delle imprese che vi operano, la loro distribuzione all’interno delle diverse aree settoriali, nonché le loro prospettive e le barriere che ne ostacolano al momento lo sviluppo.

Continua…